domenica 15 settembre 2013

Panama, fuga all'estero


L'Italia ormai è verso il baratro e continua la pantomima di questi politicanti da strapazzo per formare un eventuale governo, quando gia' quello precedente (pd - pdl e Monti) ha firmato accordi con l'Europa dove si prevede nei prossimi 10 anni altri sacrifici e tagli per pareggiare i bilanci negativi dello Stato
Panama, fuga all'estero.
L'esodo di Italiani all'estero, sta raggiungendo dei livelli quasi da dopoguerra, ovviamente con motivazioni completamente diverse e non usando più le valige di cartone. solo a Panama quest'anno ne sono arrivati oltre 2500 che si aggiungono agli altri 2500 dello scorso anno e questi sono solo dei piccolo numeri ma diventano grandi se rapportati ad una minuscola nazione come Panama ma voglio ricordare Paesi grandi come l'Australia, in 10 mesi sono arrivati 60 mila Italiani.
Panama, fuga all'estero.
Di queste persone fuggite all'estero il numero più consistente sono giovani ragazzi laureati e altamente specializzati che scappano in Paesi dove le prospettive future di lavoro sono decisamente migliori dell'Italia e dove la meritocrazia paga sempre, poi seguono gli imprenditori di ogni livello, dove si confrontano in un mercato attivo e sempre in grande sviluppo ma soprattutto vengono incentivati a fare, senza essere tartassati da imposte inique ed assurde, poi seguono quelli che sono riusciti ad andare in pensione e che tutto sommato sono ancora in buona salute e si recano in Paesi dove i loro soldi hanno ancora un potere di acquisto e per ultimo i previdenti con capitale che li stanno mettendo al sicuro dallo stato Italiano mangia tutto.
Panama, fuga all'estero.


Mi auguro che gli Italiani abbiamo il coraggio e l'intelligenza di fare sparire totalmente questi politici e non di pesare ad eventuali accordi perchè non è possibile farli con gli stessi che hanno rovinato questo nostro stupendo Paese.

Nessun commento:

Posta un commento